Code Geass: Lelouch of the Rebellion

Code Geass: Lelouch of the Rebellion (コードギアス 反逆のルルーシュ Kōdo Giasu – Hangyaku no Rurūshu?) è una serie anime televisiva in due parti creata dallo studio Sunrise diretta da Gorō Taniguchi e scritta da Ichirō Ōkōchi (entrambi gli autori hanno cominciato a lavorare in un’altra serie prodotta sempre da Sunrise, la famosa Planetes). La serie è molto nota grazie al coinvolgimento del noto gruppo di mangaka tutto al femminile CLAMP, che ha elaborato il character design originale.
La prima stagione, di 25 episodi, è stata trasmessa dal 6 ottobre al 30 marzo 2007 fino all’episodio 23, alle ore 1:25 su MBS e alle ore 1:55 su TBS. Si è poi conclusa il 28 luglio del 2007 con la trasmissione degli ultimi due episodi su MBS a partire dalle 2:25, trasmessi dall’altra rete il 1º agosto alle 4:00. La seconda stagione, Code Geass: Lelouch of the Rebellion R2 (コードギアス 反逆のルルーシュR2 Kōdo Giasu – Hangyaku no Rurūshu Āru Tsū?), di altri 25 episodi, è stata trasmessa dal 6 aprile al 28 settembre 2008 su entrambe le reti alle 17:00.
Tra il 2009 e il 2010 la Dynit ha pubblicato in Italia entrambe le serie,[2] che sono anche state trasmesse in TV sul canale digitale terrestre Rai 4[3] dal 24 settembre 2009 al 12 agosto 2010 il giovedì nell’Anime Thursday, con orario d’inizio variabile.[4]
La serie è diventata in breve tempo un vero e proprio cult in madrepatria, riscuotendo poi un notevole successo anche in occidente, e in particolar modo negli Stati Uniti d’America. In Giappone la serie ha vinto per tre anni consecutivi, dal 2006 al 2008 l’Anime Grand Prix per la miglior serie animata, entrambe le stagioni sono state premiate anche dalla Broadcast Film Critics Association, sia per via della loro popolarità che per i conflitti messi in evidenza attraverso i personaggi della saga e le discussioni morali presentate all’interno delle stesse, oltre a vincere il Tokyo International Anime Fair, l’Animation Kobe, il premio per il miglior personaggio maschile a Lelouch Vi Britannia doppiato da Jun Fukuyama, nel 2007 e nel 2008 il premio per il miglior personaggio femminile a C.C. doppiata da Yukana e il premio per il miglior episodio (andato rispettivamente all’ultima puntata della prima e della seconda serie), e nel 2007 il premio per la miglior canzone, andato a Colors dei Flow!.

Trama
Il 10 agosto 2010 il Sacro Impero di Britannia dichiara guerra al Giappone, annettendolo all’Impero e rinominandolo come Area 11.
Sette anni dopo, a Tokyo, durante uno scontro tra indipendentisti giapponesi ed esercito britanno, il giovane Lelouch Lamperouge rimane coinvolto nello scontro e libera una misteriosa ragazza di nome C.C. che gli dona il Geass, il “potere dei Re”, che lo rende capace di sottomettere la volontà altrui con il solo contatto visivo.
Il vero nome di Lelouch è in realtà Lelouch Vi Britannia, ed è il 17º principe in ordine di successione al trono di Britannia. Un brutto giorno, però, un gruppo di sicari, fatti scambiare per terroristi, ha ucciso la madre Marianne, l’Imperatrice, malvista per le sue origini borghesi. Come conseguenza la sorella di Lelouch, Nunnally, è diventata cieca ed ha perso l’uso delle gambe. Davanti all’insensibilità del padre, Charles Zi Britannia, il giovane Lelouch ha deciso di abdicare dal suo titolo di principe e l’Imperatore ha deciso di sfruttarlo come merce diplomatica mandandolo come ostaggio in Giappone. Lì, il giovane Lelouch ha vissuto, insieme alla sorella, momenti di felicità, con il suo primo vero amico, Suzaku Kururugi, figlio del Primo Ministro giapponese, del quale sono stati ospiti i giovani principi.
Costretto a fuggire e con davanti una vita nuovamente rovinata, il giovane Lelouch medita vendetta contro l’impero del padre: Britannia. Egli ha due desideri: vendicare la morte della madre e costruire un mondo dove la propria sorellina possa vivere felice.
Grazie al Geass Lelouch si muove alla distruzione di Britannia, sfruttando la disperazione dei giapponesi, privi di ogni libertà, e un nome fittizio: Zero, paladino della giustizia, colui che ricostruirà il mondo, appunto, da zero, il capo dell’Ordine dei Cavalieri Neri che protegge i più deboli. C.C. avverte Lelouch riguardo al suo potere e al suo obiettivo: «Vivrai in maniera differente dagli altri esseri umani […] il potere dei Re ti renderà solo». Così, avranno inizio molte serie di eventi che lo porteranno a realizzare il suo obiettivo ma anche a sopportare gravi perdite e momenti tumultuosi, trovando alla fine una consapevole condanna eterna (il finale dell’ anime è però ambiguo e aperto a varie interpretazioni).
La linea di demarcazione tra il bene e il male non è così netta durante gli episodi. Innanzitutto, il personaggio di Lelouch spesso si presenta controverso e cinico, attento stratega e freddo calcolatore, utilizza qualsiasi mezzo possibile per ottenere la vittoria. Negli stessi titoli degli episodi viene definito come “demone malvagio”. D’altronde l’obiettivo di Lelouch è quello di impadronirsi del mondo per distruggerlo e ricrearlo. L’altro personaggio chiave è Suzaku Kururugi: amico d’infanzia di Lelouch e figlio dell’ultimo primo ministro del Giappone libero. Suzaku persegue obiettivi simili a quelli di Lelouch, ma spera di poter cambiare il mondo dall’interno di Britannia, infatti si arruola nell’esercito britanno. Egli combatte per difendere l’Impero dalla minaccia di Zero, ma il suo animo è attanagliato dal rimorso per un delitto commesso in passato.

Cover e Label DVD

bedava sex izleme videolari free mobile sex videos